Appunti sparsi…

una nota:

l’opera sarà divisa in tre capitoli e una premessa/indice. I tre capitoli porteranno i titoli dei paragrafi proposti nella premessa indice.

L’ordito dei tre capitoli seguirà quello indicato in premessa, ma con continue peregrinazioni esemplari (un andirivieni nel tempo e nelle geografie culturali) quasi a stabilire le connessioni, i fili di raccordo che vanno dall’arkè tribale alle esperienze d’avanguardia più recenti. In sostanza si traccerà l’alveo del fiume carsico extra-temporale e trans-codice che accompagna lo sguardo-visione umano ogni qualvolta questi cerca e propone la ripetizione del mondo. La visione e i meccanismi percettivi che innesca sono al tempo stesso viaggio e conoscenza? (Non è da intendere allegoria forte che Dante rappresenti Ulisse quale una fiamma biforcuta che brucia nell’inesausta sete di conoscenza?)

N. B. Il capitolo su gli oggetti da analizzare si intitolerà:

Materiali. L’officina di Cotrone.

Spettacoli rimasti sulla soglia del “fare” , potenti nel concepimento visionario, tanto potenti da non resistere all’ ‘imbuto’ della via verso il visibile, della rappresentazione, eppure scorie di un archivio teatrale da ripercorrere che conserva uno sguardo che penetra l’oscuro, l’invisibile.

Altro capitolo

Raccontare l’invisibile: Il teatro aedico, dalla monologazione tragica a Baricco e Baliani.

Nota forte: gli spettacoli possibili oggetti so stati tutti più o meno raccontati

devo scovare il lato carsico, la materia oscura tra le pieghe del teatro occidentale, per giungere a mettere in crisi lo sguardo stesso sul teatro

è possibile percepirlo e come?

l’ingenuità naturale , da notte delle lucciole, dei selvaggi intorno al fuoco è il fondamento dello sguardo tra

e non da a

N.B. Il monolite-menir…

Annunci

4 thoughts on “Appunti sparsi…

  1. l’idea che, mi pare comprendere, d’un osservatore ‘nomade’, disposto a viaggiare su una trama carsica, disposto all’ ‘invenzione’ come zona d’ ‘emergenze’ (tra fuori e dentro il cerchio, per flussi di fuoco e scoppiettamenti… il luccichio delle lucciole/lanterne…
    non sono mai molto ‘tecnica’ nei commenti, ma volevo dirti che appare intrigante il lavoro che ti accingi a fare/proporci.
    resto anch’io in attesa, lo richiede la tua stessa premessa…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...