Oi mare ma’

Oi mare ma’

al vento la mia voce

un sogno, si,

lontano porterà…

Oi mare ma’.

Veleggia sull’onde increspate

da prue e vento lambite

lo sguardo mio perduto ai profili

d’isole e costiere frastagliate.

Non ho palo cui legarmi

a difesa d’assenti sirene.

Solo un canto m’accompagna:

il ronzio caro

del pensiero di te.

 

Annunci

34 thoughts on “Oi mare ma’

      1. ehm…intendevo che non ti fai legare per resistere al loro fascino,del resto hai chiuso dicendo ” Solo un canto m’accompagna, il ronzio caro
        del pensiero di te..” ,dunque credo che resisteresti a qualsiasi assalto delle femmine caudate 🙂

        Liked by 1 persona

  1. Che tu non abbia un palo non è vero..non fosse altro per quel ronzio che ti accompagna, quello sguardo che veleggia oltre i confini angusti dell’orizzonte…quel perdersi dove l’onda si frange e si fa schiuma, Franz…

    Liked by 1 persona

  2. “Solo un canto m’accompagna:
    il ronzio caro
    del pensiero di te”
    E lasciati avviluppare da questo ronzio che ti è caro, Franz.
    E lascia vagare il tuo sguardo al di là di ogni orizzonte.
    E’ un canto emozionante anche questo spingersi oltre…

    Spuma di mare mi ha investito ora mentre leggevo i tuoi versi in corsivo.
    E ho sentito il mio amato vento portare lontano me, vela leggera…
    “Oi mare ma’”

    Buone vacanze.
    🙂
    gb

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...