Traccia di te

Nei sentieri della mia nuda pelle

hai lasciato le tue impronte belle,

nei gangli a scrigno della mia mente

è incisa, di te, traccia  permanente.

S’accende il tatto ad ogni via percorsa,

brucia, lacrimando, la vista morsa

ad ogni angolo di strada di pie’ nostro

e ad ogni passo, ripasso

e la nostalgia si fa, quasi, un mostro.

Annunci

107 thoughts on “Traccia di te

      1. Meglio perduta che mai incontrata. L’hai fatta respirare in ogni tua sillaba, se lo sapesse te ne sarebbe immensamente grata. Chissà che non si sia sentita più viva in te di quanto lei stessa pensa di esserlo nella realtà quella vera. Se potessi farei io la magia, sì eccome! Chiederò al mio angelo custode di consolarti stanotte. Tu, intanto, prometti a te stesso di farti cullare dai ricordi e non di morire lieve e consumato. Tu sei un eroe, e gli eroi resistono al tempo seppur lento.

        Liked by 2 people

      2. Avevo inteso lo conoscessi il mio nome, ricordi quel finalmente…ancora ci penso per capire cosa intendessi, ma poi mi sono detta che importa chi siamo cosa facciamo, che importa se le anime si parlano così facilmente come se ci si conoscesse da sempre. Se conosci il mio nome sussurralo avrà un suono più intenso. Di contro, se ti è sconosciuto inventalo.

        Liked by 1 persona

  1. penso che il corpo sia un ricettacolo di memorie
    è, in fondo, la corporeità un luogo che nasce già come memoria, se ci pensi: le cellule, no? in questo caso, quello dell’origine, possiamo parlare di nostalgia, mentre c’è malinconia nel ricordare quanto entra nel corso delle nostre vite

    buona serata, Franz

    vado a cenare

    Liked by 1 persona

      1. stiamo dicendo la stessa cosa, solo che io parlo di malinconia proprio per il dolore che può fare la nostalgia
        in fondo si distinguono per definizione, ma nei fatti non so se malinconia e nostalgia non nascano da una stessa origine

        Liked by 1 persona

      1. di niente….! ti meriti certi commenti….e sinceramente….oggi è una di quelle giornate dove le lacrime scendono da sole…e quindi la tua poesia…è capitata nel momento giusto! 🙂

        Liked by 1 persona

      2. ti posso dire che tutto quello che ti è stato strappato ti ritornerà indietro in un altra dimensione…ma sarebbero parole fatte…perché la nostalgia che provi…non può essere colmata…e purtroppo di certe mancanze te ne accorgi sempre troppo tardi…! quello che vorrei fare capire a mio marito…che è praticamente assente (o parzialmente)…da questo mio limbo…credo che se io dovessi non farcela si rimangerà questo tempo perso!

        Liked by 1 persona

      3. Non pensarlo quel “se”…te ne prego… magari tuo marito è troppo giovane per capire l’oscurità di certi abissi o non sa come entrarvi insieme a te…insegnagli, paziente, la strada.

        Mi piace

      4. ….il mio se è dato dai segnali inequivocabili di una cura che non sta dando segni di miglioramento….e da medici scettici….ma anche da un tumore che si sta diffondendo con tutta la terapia….! mio marito sarà anche giovane…ma quando si ama…non si è giovani per capire le sofferenze!

        Liked by 1 persona

      5. dagli tempo a volte l’atarassia è solo apparenza di una sofferenza non manifesta… e poi fai appello a tutta te stessa, conta… per quel che può essere utile sfogati pure con me ho spalle forti e un vissuto che mi ha insegnato a parlare puro e chiaro con affetto.

        Mi piace

      6. io ti ringrazio…e tanto! posso anche sfogarmi con te…ma non c’è miglior cura dell’abbraccio di tuo marito…! parlare con te la sera(ormai è diventato abituale) mi fa immenso piacere….e mi fa piacere vedere che il tuo interesse è così affettuoso…grazie davvero!

        Liked by 1 persona

      7. fidati…siamo sposati da 4 anni…non bastano sguardi e parole con lui…! secondo me la cosa sta scemando…i suoi sentimenti stanno scemando…ho questa sensazione!

        Liked by 1 persona

      8. ma posso essere una roccia….? io che piango tutte le notti e la mattina parto con un fazzoletto in testa con gli occhi gonfi…a prendere il treno…mi bombardo il corpo per combattere una cosa più forte di me….e poi piango ancora al ritorno singhiozzando…e mi butto sul letto stremata…senza forze…che non ce la faccio a prendermi da sola un bicchiere d’acqua….! Sono stanca di fare il super eroe!

        Liked by 1 persona

      9. sono stanca Franz davvero…fosse per me smetterei la chemio domani!…i miei genitori..poverini hanno già le loro preoccupazioni!…sono stufa…di tutto questo che mi gira intorno…di soffrire e di stare male…di non riuscirmi ad alzare dal letto…di non riuscire a mangiare a respirare_(ora la notte ho anche l’ossigeno)_sono stufa stufa davvero….mi sembra di stare in un tunnel…senza via d’uscita!

        Liked by 1 persona

      10. non voglio sentirmi impotente parole parole parole… ti accarezzo amico caldo e sincero…non ti ho mai incontrata ma avverto di dirti cose belle riposa stanotte e svuota la testa da tutto…risalirai, vedrai che risalirai…

        Mi piace

  2. Difficile aggiungere qualcosa che non sia stato ancora detto… e detto bene. Hai una compagnia di pregio,in questo spazio, mio caro Franz e già questo dovrebbe smorzare quel senso di malinconia che ti avvolge e a tratti ti consuma. Hai delle care e sagge amiche che condividono divinamente il tuo sentire e ti esortano a non lasciarti andare. Credo di non aver mai trovato, nella mia lunga vita di blogger, un blog così pacato e ben plasmato, ricco di persone che dialogano all’unisono, come fossero strumenti accordati per suonare una stessa splendida melodia. Non credi che sia splendido? Forse ci sono solo io che stono un pò ogni tanto, ma di meglio non so fare. 🙂

    Liked by 2 people

      1. magari il controcanto ti fa sorridere 🙂 Una volta avevo una zia che cantava da soprano in chiesa, facendo il controcanto, e non ti dico quel prete quanto brontolava! 😀 … Scappo a nanna che ultimamente dormo troppo poco e la mattina perdo facilmente la pazienza… mi devo regolarizzare. Domani avrò un orario terribile, spero di sopravvivere. Buonanotte Franz 🙂 Dormi bene e non essere malinconico, pensa a tutte quelle belle cose che stasera ti hanno detto. … Ciao a domani

        Liked by 1 persona

  3. eh questo sei tu franz… ti sei messo dentro queste rime… bellissime per altro.. la nostalgia brucia a volte come i ricordi… mentre a volte avvolge…. fa parte di noi se attraverso il ns corpo proviamo a ripercorrere la mappa dei ns sensi, ed emozioni! molto bella e intima…

    Liked by 1 persona

  4. Che bella Franz… riesci a descrivere magnificamente emozioni e sentimenti.
    La nostalgia è crudele, è fatta di lacrime e di sorrisi tristi, ma se c’è nostalgia c’è anche il ricordo e se c’è il ricordo allora ci deve essere anche un sorriso da qualche parte, perché quell’attimo che ci sovviene deve essere stato davvero bello se ne abbiamo nostalgia e quella bellezza noi l’abbiamo vissuta.
    Scusami per questo commento forse un po’ confuso, passo di rado qui ultimamente ma leggere le tue poesie riempie sempre il cuore. Grazie.
    Un abbraccio, un po’ dolce e un po’ nostalgico…
    s.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...