Voci

O voi che in suono disegnate il colore

delle mie parole

si’ che calde si fanno d’amore;

O voi che in toni gravi e acuti

riempite di mare i deserti muti;

O voi che amo che di folla fate uno

e d’uno folla in espanso amplesso,

disegnare, con voi storie, mi vale,

mi vale, si, qual fosse

una notte di sfrenato sesso.

Annunci

27 thoughts on “Voci

  1. un componimento sul lavoro che mi accennavi in commento nel mio spazio, giusto
    interessante i molti che parlano, come una folla di voci che non s’accordano, ma poi tendono a un caos primordiale

    Buona notte, Franz

    spero di trovare un po’ di silenzio in me

    Liked by 1 persona

  2. Meravigliosamente bella…la narcisistica soddisfazione di qualsiasi scrittore di aver trascritto in versi le voci e le parole che come un folato e vorticoso e caotico vento, si ammassano, si mischiano, si ammaliano ed infine godendo con le voci compongono. Una descrizione metafisica e spesso accade proprio cosi…

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...