Vincent

Se trafitto di luce, per grazia, intravedo

dei bagliori d’origine assaggio l’albedo.

Mi si fa traslucida, in un battito di ciglia,

d’ogni presente la matassa e il parapiglia.

Così ebbe a cantare, credo,

quel matto di Vincent furioso al tratto;

così canta ogni mano che pinge o scrive

ai bordi del mondo e sulle scivolose rive.

Annunci

42 thoughts on “Vincent

  1. quando penso a Van Gogh (penso ti riferissi a lui), la prima immagine che mi viene sempre sono le fiamme ondulate dei girasoli che, credo, si, abbiano una loro musica, forse un’insonoro vitale. Non so. Magari faccio una ricerca anche di scritti di lui quando ho tempo

    Liked by 1 persona

      1. Tra te e Dora stasera son in imbarazzo: a chi creare un montaggio?
        Ma Vincent vola troppo alto per i miei poveri mezzi e ci rinuncio..
        Già per Pavese ho osato.
        Ma con uno come Van Gogh è davvero troppo .
        Lui ha osato

        Liked by 2 people

  2. Van Gogh tra i pittori mi sta particolarmente caro. Questi tuoi versi mi sono quindi più graditi che mai. Qiuando penso a Van Gogh io vedo “I Girasoli” sì che ho avuto la ventura di vedere anche “live” alla National gallery ma anche “I mangiatori di patate”, mi pare si chiamasse così. E poi vedo Van Gogh e me. Sai che condividiamo una cosa importante io e lui? Una volta ne ho scritto. Se mi ricordo dove, lo pubblico un giorno o l’altro e questo commento si chiarirà. 😉

    Liked by 1 persona

      1. Ci ho solo provato…non so fino a che punto il tuo commento è troppo generoso.
        Stavolta non ho potuto nè voluto sovrapporre i tuoi versi sulle sue immagini.
        Perchè commosso? Vincent era una esca potente…
        Pensa avevo in mente di creare un montaggio per il nipotino, ma ho deviato la traiettoria.
        Potevo scegliere di aprire meglio che con “I mangiatori di patate”?
        No, a mio avviso…
        Notte serena Franz

        Liked by 1 persona

  3. Una metafora calzante! Come il pittore usa il pennello …così, con la stessa forza, il poeta usa la penna. I temi in fin dei conti sono gli stessi: interpretare la realtà nei suoi molteplici aspetti e nelle sue infinite sfumature. Buonanotte a te mio caro Franz e buon sabato

    Liked by 1 persona

  4. Vedo la Notte stellata ove si veleggia dall’impressione all’espressione, le pennellate che escono da questa poesia (assaggio l’albedo in primis) e in effetti hai espresso benissimo l’urlo interiore di Vincent che esplode all’esterno. Quanto volte ho pensato, osservando i cieli notturni, a stelle ruotanti come girandole, a tutte le comete di luce inondate dal blu e ho provato il desiderio di conoscerne il gusto. A presto caro Franz.

    Liked by 1 persona

  5. Mi hai dato profonda emozione facendomi sentire il furore creativo di Vincent, la sua genialità e il suo dolore che si spingevano ai limiti della follia.
    Mi hai fatto vedere le fiamme e le stelle che lui ha dipinto, la bellezza grande di ogni sua pennellata.
    Hai saputo farmi arrivare il canto forte, urlato e colmo di luce di Van Gogh che prorompe all’esterno.
    Apprezzo i tuoi ultimi versi in cui tu parli dell’atto creativo di ogni artista… le scivolose rive, sì.
    “così canta ogni mano che pinge o scrive
    ai bordi del mondo e sulle scivolose rive.”

    Bella bella poesia suggestiva, Franz
    gelsè

    Liked by 1 persona

      1. Grazie.
        La tua poesia mi ha dato emozione.
        La genialità folle di Van Gogh e altro…
        Un sorriso vero per te
         – non so la faccina per un “sorriso vero” –
        Gelsè

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...