Colti di piacere

Quando dell’amore ho perso l’innocenza?

Eros selvaggio d’infantile servaggio

al gioco e al giogo dei sensi viaggio.

Mi sono stupore e scoperta i sentieri del tuo corpo

e in essi scorro, parte indivisa, e di sesso m’accorpo.

Bocca dimmi, antro di miracoli e meraviglia,

dimmi i tuoi gusti d’amaro e di rose e di vaniglia;

cosce lunghe e distese, aperte in avida presa,

ditemi del ventre gli spasimi e ciò che accoglie in resa.

Facciamoci corpo indistinto, noi uno e molti,

che dell’innocenza perduta sappiamo,

ma di piacere, almeno, lungo e strenuo, siam colti.

Annunci

53 thoughts on “Colti di piacere

  1. l’innocenza e la non innocenza credo siano estranee ai corpi in una dimensione naturale non ancora culturalizzata
    anche le tribù non credo abbiano il sentimento d’innocenza
    siamo animali in perdita
    e anche gli animali, spesso credo, perdano la possibilità di una natura preculturale o di una cultura connaturale
    discorso complesso che tocca tutti
    ma se ci pensi è interessante

    Liked by 1 persona

    1. si molto interessante…In realtà la domanda con cui apro il componimento vuole aprire proprio un tal tipo di riflessione…se noti l’aggettivo “infantile” nel secondo verso avrai inteso che nel corpo bambino una tale domanda non si pone…Il tema dell’innocenza è estraneo , come dici, alla natura…oltre questo entriamo nella cosiddetta cultura del peccato che, in qualche modo, i miei versi cercano di tenere a distanza…Grazie del commento attento che mi ha permesso di tornare più consapevole tra le mie righe. un abbraccio

      Liked by 1 persona

      1. mi tocca mettermi a cose di lavoro, anche se non ne ho voglia. Le consegne più burocratesi che di sostanza le trovo insopportabili… Soprattutto quando ci sarebbe da investire più tempo sull’umano… che sulla descrizione e la valutazione dell’umano

        Liked by 1 persona

      2. Si odio le cartacce burocratiche…sono più che altro una forma di controllo statistico ai limiti dell’inutile e, paradossalmente l’informatizzazione le ha rese pratiche ancora più gelide. 😦

        Liked by 1 persona

  2. E’ un canto passionale e intenso che si percepisce vigoroso come il corpo degli amanti avvinghiati in un caloroso amplesso. E’ una musica che fa vibrare l’aria e trasmette note melodiose come un’arpa suonata sagacemente…o forse arriva come una canzone di Celine Dion dolce e imponente…o forse è come una poesia di Baudelaire che sconvolge l’anima..o forse è tutto questo insieme… non so. Molto bello

    Liked by 1 persona

      1. leggevo ora i commenti che ti hanno lasciato, non li ho letti prima per non farmi condizionare… io mi sono basata solo sulle emozioni che ne ho ricavato. Sono emozioni dolci, forti e passionali e mi è venuto di collegarle a ciò che mi provoca le stesse sensazioni. Un po’ cervellotico come commento ma … mi è venuto così 🙂

        Liked by 1 persona

      2. mi piace quel passo “dimmi i tuoi gusti d’amaro e di rose e di vaniglia” ..sono gusti contrapposti e complementari e si susseguono quel quelle congiunzioni…a denotare un ritmo incalzante… è molto intenso direi sensuale

        Liked by 1 persona

  3. Mi piace soprattutto per l’innocenza,anche se persa. Mi piace anche per il peccato perché (ma chi cappero l’ha inventato?) nonostante tutto il peccato è l’altra meravigliosa faccia dell’eros e nei tuoi versi emerge proprio, mi pare, questo aspetto. “Mi sono stupore e scoperta i sentieri del tuo corpo”: notevole. Ci leggo una sorta di percorso geografico, soprattutto di conoscenza, di ricerca, di insaziabile sete di conoscenza, desiderio di procedere sempre senza mai fermarsi e rinnovare l’amore giorno dopo giorno.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...