Ceneri (all’orizzonte)

Canto al mio breve giro di Sole;

canto ai fiori che non colsi

ed a quelli che, di fulmineo bagliore,

all’appassire e allo scolorire non tolsi.

All’orizzonte dei sensi

le mie membra, ora, son sparse

da sincere frenesie arse:

ceneri che il vento non asperge

e che il troppo lacrimar non deterge.

Annunci

18 thoughts on “Ceneri (all’orizzonte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...