‘E cunte nun tornano

M’ero fatto o’ calcolo

d’avè na vita profumata

chiena de liquore e languore

ccu tanta spizziche d’ammore.

Quaccosa pure mm’è arrivato,

ma nun saccio pecché

mme pare che tuttecose

l’ha avuto n’ato.

Chill’ato era piccirillo

co’a capa e co ‘o pensiero:

i’ mo’ no,

nun so’ cchiu’ piccerillo

e calcule no,nun ne faccio cchiu’.

Me guardo attuorno

e chilli cunte

cchiu’ nun tornano.

Annunci

85 thoughts on “‘E cunte nun tornano

      1. Su quel che dici mi ritrovo (anche io non voglio farmi identificare da chi mi conosce ed il mio vero nome non è franz) sul perbene e di bell aspetto la dice lunga la magnifica foto con maschera e la discrezione lieve e ricca di ciò che scrivi.

        Liked by 1 persona

      2. Ciao Franz … sai ? io mi trovo qui per parlare di me stessa … e giuro di avere tanto da dire … stando lontana da me stessa …capisci a me !! A parte lo scherzo … giuro di essere una brava over40… sono abbastanza carina … ho i capelli neri … e non vorrei che qualcuno che mi conosce .. mi riconoscesse …. chiamami donna … che ne pensi ?😉🤗 grazie e buon fine settimana 🤗

        Liked by 1 persona

  1. Se tutto dovesse tornare secondo i nostri calcoli, sarebbe un mondo piatto … sapremmo già come si svolgerebbero le cose, come andrebbero a finire, non avremmo sorprese … non sapremmo gioire per le cose belle che ci potrebbero capitare, certo anche soffrire per quelle brutte, ma è proprio questo che ci fa vivere, combattere ogni giorno per raggiungere uno scopo, per realizzare i nostri progetti, i nostri sogni … ci sembrerà di non aver avuto ciò che ci aspettavamo, o di aver dato di più di ciò che abbiamo ricevuto, ma qualcosa arriva e arriverà sempre, se la sappiamo cogliere sapremo vivere e non ci lasceremo vivere … non facile, non sempre, ma tant’è … 😉
    P.S. – Me le sono prese io tutte le cose che aspettavi tu, per questo non ti tornano i conti! 😛

    Liked by 2 people

      1. o’ ca**o…aha haha… hai presente Bukowski? o quel figlio di buona mamma di Picasso? Se non avessi il senso del godermela col cavolo che farei arte…la mia non è arte onan ha bisogno di eros… 😉 quindi qualcosa ancora me la prendo…al di là di calcoli improbabili

        Liked by 2 people

  2. Musicalità grande grande nei tuoi bei versi profondi anche se… “e chilli cunte/ cchiu’ nun tornano.”
    Tu poeta e amante della vita, oh sì.
    E quanti conti non tornano per me… E quante cose io aspetto…
    Arriveranno. Voglio crederlo. Forse con il canto di un vento forte.
    E’ bello saper attendere con leggerezza. Non è facile, no, ma mi tengo stretta la leggerezza.

    Un sorriso bello, Franz
    Gelsè

    Come vorrei ascoltare questa tua poesia detta da te 😉

    Liked by 1 persona

  3. Ovvio che i risultati siano diversi o inattesi … i conti non possono tornare, uno dei motivi lo ha sottonnolineato Marianna, altri sono legati alla presenze ambientali e viventi. Anche loro hanno i propri conti che non torneranno ;).
    L’artista, poi, abituato a sognare in grande, si dovrà abituare a raccogliere meno di quanto si auguri.
    Anche se questo è quanto capita anche a noi fruitori dell’arte.
    Buona giornata Franz … per arrotondare i conti, esageriamo con il programma 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...