Contadino di vita

Intrecciamo, volatili, le menti

spargendo di sogni le sementi;

nel campo irrorato di rugiada

cresceranno purpurei fiori di giada.

A te che sogni il fremito della nascita

dono un virgulto di nuova mescita

denso della spuma di nuovi albori.

A te che temi l’avanzare di notte oscura

donerò semi d’atomi d’aria pura;

A te che piangi in petto l’assenza

donerò stille d’umana presenza.

Ed io, contadino strenuo di vita,

arerò ogni arido campo

col mio corpo che s’avvita.

Annunci

17 risposte a "Contadino di vita"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...