Criature d’a notte

‘A notte me piglio o’ sfizio

e’ chiammà ‘e criature

pe’ nomme

nun me dicite niente,

o tengo pe’ vizio…

Na vota è n’angelo ribelle,

n’ata vota vene,

direttamente d”e stelle…

Ma ‘a sostanza è chella faccella,

‘a faccella toia,

intrisa de malinconia

mentre se porta, a cumpagna,

na piccola resella…

Annunci

6 thoughts on “Criature d’a notte

  1. L’altro giorno a casa mia c’è stata tutta una querelle intorno al sardo (lingua o dialetto? era questa la questione)? E il napoletano? Il napoletano è proprio un mondo secondo me, un mondo dove tu ti muovi in modo magistrale, come sempre. 😉

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...