Vorrei essere nei tuoi occhi

Vorrei essere nei tuoi occhi

per assorbirne i bagliori;

vorrei essere nella tua mente

per avvertirne gli ardori.

Vorrei essere ciò che vedi,

nei tramonti di primavera

nell’increspare umido

dell’avveniente sera.

Vorrei essere,

sotto i tuoi piedi, la sabbia,

pestata con lieve rabbia

si’ che l’orma che imprimi

impronta sia di attimi sublimi.

Vorrei, infine, essere

il pulviscolo notturno

per essere parte, in ritmo,

dei tuoi, nei sogni, respiri.

Annunci

74 thoughts on “Vorrei essere nei tuoi occhi

      1. anche ciò che noi chiamiamo “Nulla”… è denso di particelle che vibrano dando luogo a milioni di nascite sconosciute… il senso del “nulla” è solo un transito verso altri mondi percepibili…

        Liked by 2 people

  1. Deve essere molto belle Lei, dentro, per voler avere la percezione dei suoi sensi e “possedere” anche per un attimo la sua anima. Bella a tal punto che la sua rabbia è lieve. Sembra la descrizione di una creatura talmente sublime che voler essere Lei è una piacevole sensazione che regaleresti ai tuoi sensi per goderne anche tu. Molto bella e delicata…una poesia d’amore che va oltre l’amore stesso in accezione materialistica.

    Liked by 1 persona

  2. Se l’avessi persa non me lo sarei perdonato. Per alcuni giorni non ho potuto accedere al web (sono stati giorni aridi) e quando capita rischio di non riuscire a seguire tutto quello che è stato pubblicato. Versi raffinati e allo stesso tempo semplici che mi trascinano nel gorgo di uno, cento, mille amori. Mi trasformano in vento, e sento quell’increspare umido dell’avveniente sera, lo sento, sento i bagliori dell’amore che mi scaldano, sento la sabbia che mi circonda e i piedi di una ragazza che mi sfiorano il corpo mentre una soffice brezza marina scompiglia i miei capelli ancora castani mentre lei mi guarda e mi sorride. Ti giuro Franz che una lacrima sta solcando il mio volto. Mi inchino davanti a tanta bellezza.

    Liked by 1 persona

      1. Certamente, leggerò il prima possibile (spero di comprare il whisky entro breve, in casa mi è rimasta solo una bottiglia di scotch che non gradisco tanto). Adesso che ricordo, scrissi tempo fa un racconto – o meglio un pensiero su un episodio passato – in cui c’è il bourbon. Non ancora pubblicato.Se abbiamo inserito entrambi il bourbon nei nostri scritti è come se lo avessimo già sorseggiato insieme.

        Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...