Velature di bellezza

Posso scrivere, stanotte,

velature di bellezza:

sospiri teneri

d’umano bisbiglio;

si sa, basta poco

per un luccicare di brillio:

un nonnulla

di scomodo affetto

che si insinua, a ridosso,

del mio buttarmi a letto.

Non sognerò ,così,

con te, amplessi smodati,

ma il sapore morbido

dei baci che ci siamo dati.

Annunci

22 thoughts on “Velature di bellezza

  1. Morbidi e taglienti sono i versi che hai velato con schiettezza di frontiera…
    e poi si viaggia nel tuo quotidiano oltre…
    che mi concede storie d’interiore risonanza al margine dell’invisibile confine quotidiano…
    solamente mio.
    Ciao poeta, iago.

    Liked by 1 persona

      1. iago è un altra anima bella che vaga in rete senza sito, Titti, e ama danzare ai confini… e da quelli ai bordi dei miei versi… leggilo lirico per come si presenta… è interessante e colto.

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...