A mia madre e a mio padre.

Io vivo il respiro dei vostri incanti,

sono la carne e il sangue dei vostri desideri:

mi generaste in amore

e lì, nel caldo nido, mi deste fratellanza.

Musica, libri, giocosa sostanza

fiabesche notti d’epifania…

E il desco caro di riso e di rito

tutto, in me, dalle vostre viscere

alla vita e ai sogni mi fece ardito.

 

Annunci

41 thoughts on “A mia madre e a mio padre.

  1. Radici profonde e così care i nostri genitori, radici di noi e di chi noi generiamo “in amore”…

    “Io vivo il respiro dei vostri incanti,
    sono la carne e il sangue dei vostri desideri:”

    In un silenzio colmo…
    gelsè

    Grazie, Franz.

    Liked by 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...