La musica del mare.

Sai, cara, mi manca la musica del mare

quel fruscio di battigia e ci si lascia andare.

Mi manca la complice brezza di prima estate

quel violino sottile di note rallentate…

Mi manca…

Mi manca il rullio sordo dei sensi sfiorati

ritmo di sinfonia di fiati estasiati

sono le note disegnate da conchiglie sparpagliate,

disseminate tra sabbia e sassi,

partitura composta in natura tra mani intrecciate.

Annunci

20 risposte a "La musica del mare."

  1. Lo hai descritto con la poesia che gli spetta di diritto e che io non riuscirei mai a fare perché il mare mi lascia senza parole, perché io e il mare ci parliamo in silenzio.
    Quanto mi manca il mare… mi manca un botto !
    Grazie per avermelo fatto rivivere, Franz.
    Un sorriso

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...