Troppo presto sera.

M’accarezza di brivido

la trasparenza del Sole d’inverno.

L’algido calore non avvolge, sfiora

e troppo presto, nel tramonto si scolora.

Mi somiglia al tempo andato del mio amore,

luce vivida con scoria di calore

e come ora, s’è fatto troppo presto sera.

Già la civetta s’esercita nel canto,

amica triste, m’accompagni nel rimpianto?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...