Canto dell’amore perduto Blues

I’ vaco sbarianno,

‘o ssaje ca vaco sbarianno

e so anne, assaje anne ca me danno

(lamento in sax)

N’ata notte senz’ammore

senza nu ciato de calore

comm’è fredda chesta stanza

e ‘a cervella fora danza

(Sax in ottave a salire)

Senza ‘o schiocco e’ nu vaso

è na schiumma stu travaso

nu sudore senz’ammore

friddo e scuro dinto ‘o core

((lamento in sax)

N’ata notte senz’ammore

senza nu ciato de calore

dinto’a stanza grigia e scura

pure’a speranza mme fa’ paura.

(chiusa in cascata di note dolorose ad libitum)

12 risposte a "Canto dell’amore perduto Blues"

  1. “Pure a speranza me fa paura” è una frase forte e terribile. Demoni che si addensano nella stanza e nella mente. Non son “ciato d’amore”, nè un antidemoni, ma che il mio abbraccio sincero ti raggiunga.
    A.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...