Muore…

Muore la terra nel sorriso sghembo

della bestia idiota,

muore a brandelli

disperso il patto dei fratelli.

Muore nei volti sbiaditi

di naviganti strenui e smarriti.

Muore nel villaggio dal fuoco sbranato.

Muore, ormai, nel suo respiro affannato.

Muore d’amore sbranato

dalla belva dell’insulto.

Quasi vendetta di un dio sconosciuto

che regala ai posteri un paradiso perduto.

12 risposte a "Muore…"

  1. Non sarò terra.
    Non ancora.
    Terrò il mio sorriso di sghembo
    a fermare la porta.
    ho le bestie tra i pensieri
    che mi brandellano il raziocinio.
    io mi dis(perdo).
    e navigo.
    Il mio villaggio è l’odore buono
    dell’empatia.
    io abito nel cuore
    di chi mi vuol fiorire.
    il mio respiro
    è l’affanno dello spreco.
    Io sbrano
    gli insulti delle belve,
    il silenzio delle pietre.
    Sulla mia strada io troverò
    ciò che le mie pagine sfogliano.
    da sempre.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...