E ancora e ancora…

Scura era la sabbia chiari gli sguardi,

sfacciato l’andare ai bordi di quel mare.

Un orizzonte di solitudine intensa

vissuto minimo di gioia immensa.

Oh, s’apra ora una voragine nel tempo,

si incroci ai bordi del cosmo quel frammento,

si pieghi in curva l’universo spazio

si’ che combaci l’ora con l’allora

e camminare

lungo il litorale e ancora e ancora.

18 risposte a "E ancora e ancora…"

  1. Stupenda, il mare di allora e adesso che combacia, come se per la strada, sul lungomare, sulla battigia, nei bar, ovunque, passeggiassero i ricordi di passanti e conoscenti parenti amici di oggi e di ieri quelli che ci sono c’erano e sono invecchiati ed erano giovani e quelli che c’erano e non ci sono più ma tutti insieme in uno spazio-tempo meraviglioso. Magnifica immagine.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...