Dove onda porta…

E stare dove ora sei tu.

Null’altro più.

Sai quei silenzi alla battigia

di luce estesa

sotto una coltre grigia

e lo sguardo tra te e il mare

in lento oscillare, alternare.

E stare dove voglio stare,

dove non ha senso ed è inutile parlare

e, forse, lasciare al respiro

l’avvertenza di tenerti a tiro.

E sognare…

Sognare d’essere su una nave alla deriva

dove onda porta

fin dove il nostro desiderio arriva.

 

14 risposte a "Dove onda porta…"

  1. Meravigliosa! Alla deriva nel mare, lasciarsi cullare dalle onde senza sapere dove andare ma dondolare con l’amata come in un sogno senza parlare ma con mille parole negli sguardi e un milione di pensieri tra il profumo del mare e il soffice rollio delle onde. Mi manca il respiro dall’emozione.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...