La Settima di Beethoven.

Lungo sonno in sinfonia feroce,

la Settima di pieni gravi mi inonda.

Oh, m’avvengono mondi di scuri immensi

provenienze da un Alfa ignoto

e ne muoio…

E l’allegro risveglia l’eroico furore

al finale di nembi fratti in gran rumore.

E ne vivo l’ultrasuono che m’assorda

e l’anima in luttuosa grazia s’attarda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...