Dialogo de guerra…

Dicette uno:”Pare e’ sta’ ‘n guerra”

“E che t’aspettave” rispunnette,

“te pensave e’ sfruculià liberamente a terra?

Nun ‘o ssaje? Chesta è na’ serra

e chi l’accudisce nce jettaje tanta munnezza.

Mo’ te miette appaura e nun tiene allegrezza.

Cu chi t”a vuò piglià, passante spaurato?

Nzierrate dinto e aspetta ca passa ‘a nuttata.

Che d’è sta frenesia?

Nun può fa cchiu’ ‘o scemo miezo a via?

Arapete nu libro e liegge na bella poesia.”

Chille mme guardaje manco i’ fosse nu marziano,

tiraje annanze e se ne fujette luntano.

15 risposte a "Dialogo de guerra…"

  1. Sei un mito Franz! Tu e il ricordo delle cose belle che allargano il cuore e poi il detto del grande Edoardo: “a da passà a nuttata”. E’ un piccolo quadro delle assurdità che si vedono e si sentono in questi giorni ma il tuo scritto mi rasserena. Un sorriso da Lila piccerè.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...