Vulanno vulanno.

Si a chest’ora i’ stesse a n’ata parte

fosse sicuro tutta n’ata arte.

Ma sto cca’ e nun saccio vulà

Comme se dice, ‘o penziero va addò va’,

isso è libero e sape vulà,

so’ liegge l’ale suoje

teneno piume d’argiento

e, vulanne vulanne,

sbiancano stu turmiento.

63 risposte a "Vulanno vulanno."

    1. io vivo e sono di napoli, zona Posillipo…nato nel cuore del centro storico… e la lingua che adopero è il napoletano radicato nella storia, quello duro e sonoro per intenderci…grazie amico mio….

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...