Malattia.

E’ nel segreto di un onesto corpo

che si cela l’inganno…

Oh, mille e uno di vita è l’affanno.

Si sgretola il muro danno per danno.

Ma, come a ridosso di scogliera,

muro di salsedine fa muschio buono,

di vita freme e non d’abbandono.

E fra le crepe fa capolino

un dolce fremito, come un inchino,

sarà luce o oscura avventura,

quel che accade sa di sereno, non di paura.

21 risposte a "Malattia."

  1. Se unisco l’incipit alla chiusa ci vedo una luce lieve, io ci leggo qualcosa d’altro il coraggio di “vita freme e non d’abbandono.” E questa lettura mi piace assai assai!! E quel verso liberatorio ”sarà luce o oscura avventura” mi racconta che c’è tanta strada da fare e tu lo sai! È un grandissimo pezzo di vita di intimità che tu ci stai regalando! Grazie❤️❤️

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...