Io lo so…

Io lo so…

che al di là di questa bolla di corpo

esistono cieli di intenso…

Io lo so…

che derivo da un tutto

così lontano…così denso…

Tra traiettorie d’anima e materia

vaga d’oblio l’essere mio

ai bordi dell’ignota sfera…

C’è chi lo chiama Tutto

o, il suo contrario, il Nulla…

ma io so…

che mentre fragile svanisco

da qualche parte io esisto.

25 risposte a "Io lo so…"

  1. Questa poi è qualcosa di straordinario. Da adolescente (sì, ehm, guardavo confesso le ragazzine, ma poi mi mettevo a pensare) mi ero messo in testa di comprendere il Nulla. Ci pensavo la sera, appena coricato e mi dicevo infinite volte “Nulla, nulla, nulla…” per cercare di comprenderlo, per provare a entrare nella sua logica, di sprofondare nella non esistenza, mia, del mondo, dell’Universo, provando allo stesso tempo di escludermi dal pensiero per entrare in sintonia con la negazione assoluta, uscire dall’Ente, dall’Essere, per parcellizzarmi prima in atomi, (all’epoca non conoscevo la particelle più piccole dell’atomo), fino a trasformarmi in energia ed esaurirmi, diluirmi nel Nulla. Ma non ci riuscivo, provavo solo una indescrivibile vertigine, come un cadere all’infinito nel vuoto di un gorgo senza fondo. Intuivo (senza averne piena coscienza) che il Nulla non è il contrario dell’Essere ma un qualcosa che lo contraddice, lo nega senza annullarlo, che senza l’essere (poi scoprì in seguito il Tutto) il Nulla forse non potrebbe esistere. Questa tua poesia mi ha riportato ai margini della mia adolescenza, mi ha fatto ricordare quelle lunghe notti in cui mi lanciavo nel pozzo per affrontare quello che poi compresi essere il Tutto (mi pare di avere scritto all’epoca anche una brutta poesia che, nel caso dovessi recuperarla, potrei pubblicare anche se con vergogna). Grazie Ettore per tutta questa straordinaria bellezza che ci regali.

    Piace a 1 persona

    1. Dio mio, Luciano, questo tu commento mi emoziona non poco…che dirti? Pors8i queste domande è tutt’uno con l’avvertirne la necessità esistenziale…un salto di qualità forse pretenzioso quanto rischioso, ma, direi, fondamentale per tentare di crescere affiancando ‘energia del pensiero.. Grazie davvero tanto, Lux.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...