Accorati accordi.

Di notte mi risuona l’antico orgoglio di mia vita

consulto così l’archivio d’ogni pagina non finita

e lo sfogliare è andare e ritornare

nel silenzio intenso di questo mio stare.

L’umida sostanza della bruma mi bagna i ricordi

che suonano distanti accorati accordi.

La musica che mi giunge è coro di voci

col suono del mio nome che si intreccia col tuo

quando irridenti, felici, fummo bimbi feroci.

13 risposte a "Accorati accordi."

  1. Ancora sveglia, facevo un salto su wordpress…

    e devo dire che questa poesia mi piace!

    mi hanno colpita i seguenti versi:

    “L’umida sostanza della bruma mi bagna i ricordi
    che suonano distanti accorati accordi.”

    molto belli, teneri… e ovviamente musicali le rime.

    Sorprendente e originale è poi quello che credo sia un ossimoro… “bambini feroci”, wa… 🙂

    "Mi piace"

  2. E’ come galleggiare nell’etere e lasciarsi trasportare dal flusso di coscienza con i suoi ricordi dolorosi e malinconici dove si sommano immagini e storie, sussurri e fiati. La pelle s’inarca in una sensazione quasi tattile. Sento come un fiato di parole leggere che entrano nell’orecchio ma che svicolano sulla pelle generando piccoli brividi che si accumulano formando un’aura intorno a me. Difficile da spiegare. La mia anima ha pianto. Una lirica meravigliosa.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...