Come un navigante.

Vorrei, ora, entrare

tra le pieghe del tuo sentire

no no non è solo per dire…

è la domanda strenua dell’avvertire.

Nei tuoi silenzi…che pensi?

Al mare canta il tuo sguardo

questo lo so…

è tutto immerso nell’onda?

O v’è qualcosa che trasborda

oltre il confine

dove il colore non ha più fine?

Vorrei darti questi versi, ora

dentro un silenzio denso

come un navigante disperso

tra il tuo immenso…

33 risposte a "Come un navigante."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...