Così vicino, così lontano…

Così vicino, così lontano…

io cammino con il cuore in mano.

E lo dono, oh si! Lo dono

a chi sobbalza al mio sorriso

quasi sfidando il vento col viso.

Sfiorami creatura del paradiso

quel tanto che basta al sapor di fiato

all’istante immerso nel volto amato.

Così vicino, così lontano…

a ché questo vagare è si’ vano?

E il mio cuore nudo si sveste

tra i fantasmi urbani della città celeste.

Pubblicità

6 risposte a "Così vicino, così lontano…"

  1. Così vicino, così lontano…
    a ché questo vagare è si’ vano?
    E il mio cuore nudo si sveste
    tra i fantasmi urbani della città celeste.
    E m’ arresti con il cuore in mano
    Ma tu addò stai ?
    Stà città celeste…
    Bravo ❣️

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...