Nel mio giardino.

Selvatiche, nascono fragole nel mio giardino.

Sono rosse, succose fragranti e mi fanno l’inchino.

Nel ripulire le erbacce mi dissero: “fermati!

Non vedi che ci siamo noi, qui, vicino?”

Oh deliziosi e imprevisti frutti di primavera novella,

prepotenza di dolcezza in un meriggio d’amarezza,

v’accolgo come un presagio nei mie occhi di bambino,

un gusto di vita semplice,

un tratto di stupore, nel mio giardino.