Approdo interdetto

Son nel crinale,

di mia vita, stanco

ed ogni piccolo vissuto

ho abbrancato franco.

Ho assaporato,

del mondo,

mille favelle

ed ogni respiro

è un raccontar di quelle.

Son giunto, tardi,

a la mia terra promessa

che isola si fece

d’approdo interdetto

ed il nuotar d’affanno

ogni scoccar di secondo

m’è al cuore danno.

Annunci

24 risposte a "Approdo interdetto"

  1. Franz… non mollare mai
    è un bel canto, ma privo di speranza e di fede nelle proprie forze
    Forza anche se ti sembra che la vita ti sottragga terra all’orizzonte
    la promessa non è fuori di noi, mai, ma nei percorsi che facciamo

    Piace a 1 persona

  2. A volte o anche spesso bisognerebbe trovare le giuste distanze, le distanze con amore servono a non fare inquietare l’anima, non è egoismo ma amor proprio e nobile rimangono i tuoi pensieri, il tuo stesso cuore te ne sarà grato. Provaci Franz, chiudi gli occhi e fa un respiro profondo, guarda il mondo con gli occhi di un bambino è necessario.

    Piace a 1 persona

  3. Spesso si annaspa quando le acque son torbide e l’approdo sicuro diventa difficile da trovare. Ma la tenacia nel cercare viene premiata. E poi diciamo che da qualche parte si arriva sempre, una nuova isola, più bella della prima e più facile come approdo. Un caro abbraccio mio dolce Franz. Isabella

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...