Imago.

Imago si insinua nella rete del mio vedere

si insinua nuda potente e fiera

di tra il fogliame di questa tenue sera.

Essa è dinamica come lo spirito di un viaggio

binari notturni e tanto tanto coraggio

è uno sferragliare distanze lontano dall’oltraggio.

L’antico treno dondola sonnolenze

sorrisi e brividi di intraprendenti partenze

e te ed io verso il Sud delle magniloquenze.

Imago cara, mnemonica persistenza,

il notturno che avanza me ne dà immanenza.

10 risposte a "Imago."

  1. Questa tua ode è molto molto profonda con seppur poche ma belle rime. Comunque ti confesso che ho dovuto leggerla più volte per “capirla”, alle volte le poesie mi capita di non capirle subito in specialmodo quando sono così sublimi come in questo caso.

    Piace a 1 persona

      1. E tu invece si ‘o maestro d’e cumpagne d’a via nosta: ‘e parole. Saje comme se cammine nzieme a loro. E ce fanno cunuscere ‘a musica interiore d’a vita. Ca tu rappresenti viaggianno tra ‘a luce e ll’oscurità(‘e ll’anema). 👏👏👏😊

        Piace a 1 persona

      2. Chesta è musica ca vene ‘a luntano ma pure vicina assaje. Tra ‘o mare e ‘o cielo ce sta l’essenza d’a terra e tu l’hai espressa nzieme ‘e cumpagne d’a vita toja ca aleggiano dint’a ll’aria, attuorno a nuje.👏👏👏

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...