Frutti e conchiglie.

Ricordo…

quando andavo a scovare

frutti e conchiglie in fondo al mare.

Ah, quel muto mondo ovattato

m’era caro, era accogliente.

Tritone io

e tu sirena sorridente

incrocio mantico di vita splendente.

Ora s’è prosciugato

quel mare nel mio cuore…

chissà se quelle conchiglie

risuonano ancora del nostro amore.

21 risposte a "Frutti e conchiglie."

  1. Quel mondo ovattato. Non sapevo nuotare (adesso fatico nel restare a galla) eppure volli tuffarmi da ragazzo per “sentire” il silenzio del mare o i suoi flebili suoni. Rischiai di affogare. Però sento con nostalgia quei momenti in cui i miei sensi si adagiarono nel nulla per un attimo e pertanto sento con forza questa nostalgia d’amore di una sirena trovata nel limbo profumato di un amore che secondo me è ancora lì, immerso nel fondale, pacifico nel silenzio del mare. Bellissima.

    Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...