Di dolore in fragranza.

Sarà bene far planare verso terra

quest’anima in volo…

Sarà bene che accetti di convivere

con questo corpo solo…

Figurare viaggi fa troppo male

fa pane azimo senza sale.

Non conosco d’altri corpi transustanziazione

e quel che tocco in vicinanza è la mia azione.

Perimetro infinitesimo di percezione e sostanza

mura bianche di un cunicolo stanza…

Non v’è sogno tra i neuroni smarriti

solo vertigine spinosa di dolori sbiaditi…

Di troppo vite hai consumato costumanza

una ne resta

e ti ha colto di dolore in fragranza.

8 risposte a "Di dolore in fragranza."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...