Tra pagine e universi.

Oh m’è tenero quel cuore bambino

al battito

del suo alfabeto d’amore mi inchino.

Ogni suono in sillaba si fa visione

di corpi tremanti in emozione…

E viaggio, viaggio, a capo chino

tra righe e spasimi e il tempo ballerino.

E vedo….

vedo corpi flessuosi in amore d’altri mondi,

affreschi stinti di passione dipinti

e il qui’ ed ora in fremito inatteso

come da avvolgente spirale preso.

E scrivo…

scrivo di me quale corpo/vela

che amore spinge oltre confine

tra pagine e universi senza fine.

13 risposte a "Tra pagine e universi."

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...